Pescara
Stai leggendo
Pescara, sensibilizzazione e sanzioni per chi non pulisce le deiezioni canine

Pescara, sensibilizzazione e sanzioni per chi non pulisce le deiezioni canine


PESCARA, 25 marzo – Il Comune torna a sensibilizzare la cittadinanza perché non abbandoni in strada le deiezioni degli animali di proprietà. Lo fa lanciando una campagna realizzata in sinergia fra tre assessorati: Igiene e Decoro Urbano,  Tutela del Mondo Animale e  Polizia Municipale e Attiva.

La linea di comunicazione scelta è quella di tutela degli animali, come sottolineano gli assessori Paola Marchegiani e Gianni Teodoro, dal titolo: “Poi finisce che se la prendono con me” .

Sono stati preparati pieghevoli e locandine che hanno lo scopo di sensibilizzare i proprietari al rispetto dell’ambiente, della città e alla civile convivenza, addossandosi la propria parte di competenza nella tutela del bene comune e senza colpevolizzare i nostri amici a quattro zampe.

“Sensibilizzazione, ma anche sanzioni per chi si comporta male – affermano Marchegiani e Teodoro – marciapiedi, aiuole, spazi verdi della città sono purtroppo costellati di tracce del passaggio degli animali che a causa dei propri padroni vengono percepiti in modo diverso, fastidioso, così come finiscono ingiustamente nel calderone anche i proprietari che invece rispettano le regole e puliscono dove i cani sporcano. Il dovere di pulire dove sporca il proprio cane è disciplinato anche dall’articolo 29 del Regolamento per la Tutela del Benessere degli Animali e per questo, a completamento del progetto, è prevista l’intensificazione dei controlli da parte della Polizia Municipale, con un conseguente giro di vite per chi viola le regole”.

Mi sento...
Felice
0%
Orgoglioso
0%
Euforico
0%
Ok
0%
Triste
0%
Arrabbiato
0%