Teramo
Stai leggendo
Post terremoto, a Teramo sgomberate altre 32 famiglie. Ancora da effettuare 974 sopralluoghi

Post terremoto, a Teramo sgomberate altre 32 famiglie. Ancora da effettuare 974 sopralluoghi


TERAMO, 10 maggio – A distanza di quasi un anno dall’avvio della sequenza sismica che tra il 2016 e il 2017 ha devastato il centro Italia nel comune di Teramo continuano ad arrivare le ordinanze di sgombero post terremoto. Solo oggi sono state infatti 32 le famiglia costrette ad abbandonare le proprie abitazioni tra Via Stazio, Villa Mosca, Villa Tordinia, Valle San Giovanni. Sgombero che ha interessato anche un esercizio commerciale in centro storico.

E se 32 famiglie hanno dovuto lasciare casa sono 64 quelle che oggi, a seguito dei lavori effettuati su immobili dichiarati inagibili di categoria B, hanno avuto l’autorizzazione a rientrare nelle proprie abitazioni, per un totale di 192 persone.

In totale ad oggi sono state emanate, nel Comune di Teramo, 1.238 ordinanze di sgombero, che hanno interessato 1.387 famiglie per un totale di 4.161 persone costrette a trovare una nuova sistemazione (numero sceso oggi a 3.969 unità grazie al rientro a casa delle 64 famiglie citate sopra).

Cinquantanove, invece, gli esercizi commerciali dichiarati inagibili dal 24 agosto del 2016 ad oggi.

Secondo i dati forniti dal Comune restano ancora da effettuare 974 sopralluoghi a fronte dei 4.603 eseguiti.

Mi sento...
Felice
0%
Orgoglioso
0%
Euforico
0%
Ok
0%
Triste
0%
Arrabbiato
0%