Pescara
Stai leggendo
Stalking a una diciottenne, doveva scontare una condanna: arrestato dalla Polizia

Stalking a una diciottenne, doveva scontare una condanna: arrestato dalla Polizia


PESCARA, 16 marzo – Ha dovuto chiamare il 113 per chiedere aiuto contro l’uomo che, ormai da mesi, la infastidisce. Non è bastato infatti, ad allontanarlo un provvedimento di ammonimento emesso dal Questore.

La ragazza, una diciottenne pescarese, si è trovata di nuovo di fronte un trentasettenne di origini senegalesi, ieri sera intorno alle 21,30 lungo viale Regina Margherita: lui Kabir Niang Mamadou, le si è avvicinato e ha cominciato a fissarla.

Lei si è impaurita, visto che il senegalese, in passato al punto da minacciarla e aggredirla, così ha chiamato il 113 e una macchina della Squadra Volante è arrivata immediatamente.

Gli agenti hanno compiuto accertamenti e hanno accertato che a carico dell’uomo c’era un’ordine di carcerazione della Procura della Repubblica di Taranto a causa di una condanna definitiva a otto mesi di reclusione per i reati di  ricettazione e commercio di prodotti falsi nello Stato. Così l’uomo è stato arrestato, mentre proseguiranno le indagini per lo stalking.

Mi sento...
Felice
0%
Orgoglioso
0%
Euforico
0%
Ok
0%
Triste
0%
Arrabbiato
0%