Teramo
Stai leggendo
Teramo, azienda di mangimi in cattive condizioni igieniche: sospesa attività

Teramo, azienda di mangimi in cattive condizioni igieniche: sospesa attività


TERAMO, 5 luglio – Scadenti condizioni igienico sanitarie e gravi omissioni del piano di controllo Haccp: sono queste alcune delle ragioni che hanno portato alla sospensione dell’attività di un’azienda di produzione e vendita di alimenti zootecnici in provincia di Teramo all’esito di un’ispezione del Nas dei Carabinieri di Pescara.

Oltre alla sporcizia e alla polvere i Carabinieri del Nas hanno trovato nell’azienda legname e attrezzatura e attrezzatura da segheria non compatibili con l’attività svolta. Inoltre è stato rilevato che le materie prime erano prive di qualsiasi tracciabilità.

Per questa ragione la Asl di Teramo ha disposto che finché non saranno ripristinate le corrette condizioni igieniche l’azienda non potrà produrre mangimi, la registrazione dell’impresa è stata sospesa. E’ stato inoltre disposto il divieto di vendita ed utilizzo di oltre 188 tonnellate di materie prime per mangimi, dal valore di 100.000 euro, in quanto prive di indicazioni relative alla tracciabilità. Il valore dell’attività sospesa è di 650.000 Euro.

Mi sento...
Felice
0%
Orgoglioso
0%
Euforico
0%
Ok
0%
Triste
0%
Arrabbiato
0%