Teramo
Stai leggendo
Teramo, ex dirigente d’azienda a processo per stalking e violenza sessuale

Teramo, ex dirigente d’azienda a processo per stalking e violenza sessuale


TERAMO, 14 dicembre – Si erano conosciuti sul lavoro ed avevano iniziato una relazione. Ma quando la donna ha deciso di troncare quel rapporto lui ha cercato di costringerla con ogni mezzo a restare con lui. Pedinamenti, centinaia di telefonate, ma anche minacce e ricatti per continuare ad avere rapporti sessuali con la donna. Perché lui, all’epoca con un ruolo dirigenziale nell’azienda dove lavorava la vittima, per mantenere quel legame avrebbe minacciata di licenziarla e di diffondere le sue foto osè se si fosse rifiutata di fare sesso con lui.Almeno secondo quanto gli contesta la Procura, con le accuse che adesso dovranno essere provate in dibattimento.

Il processo a carico dell’uomo, un 44enne della provincia di Teramo accusato di violenza sessuale con abuso d’autorità, stalking e danneggiamento (di cui non forniamo le generalità per tutelare l’identità della vittima), si è aperto questa mattina davanti ai giudici del collegio. Dopo l’ammissione dei mezzi di prova e le eccezioni sollevate dal legale dell’uomo, che sono state rigettate, il processo è stato aggiornato al prossimo 15 febbraio per l’audizione dei primi testi.

Secondo quanto contestato al 44enne dall’accusa dopo la rottura della relazione sentimentale da parte della donna l’uomo, non accettando il suo rifiuto a tornare insieme, avrebbe minacciato di farla licenziare e di diffondere alcune foto intime se lei non avesse continuato ad avere rapporti sessuali con lui. Da qui l’accusa di violenza sessuale.

Ma non solo. Perché l’uomo avrebbe iniziato anche a stalkizzarla con continue telefonate, appostamenti, pedinamenti. In un’occasione avrebbe addirittura pedinato anche i figli, maggiorenni, della donna e danneggiato le due auto di famiglia della vittima tagliandogli le gomme.

Per la stalking nei confronti della donna l’uomo è attualmente detenuto in carcere.

Mi sento...
Felice
0%
Orgoglioso
0%
Euforico
0%
Ok
0%
Triste
0%
Arrabbiato
0%