Chieti
Stai leggendo
Accoltellamento in galleria a Chieti Scalo: un arresto

Accoltellamento in galleria a Chieti Scalo: un arresto


CHIETI, 14 dicembre – Un 31enne di Chieti è stato raggiunto da un’ordinanza di custodia cautelare ai domiciliari in relazione all’accoltellamento e al tentato accoltellamento avvenuti il primo dicembre nella galleria commerciale Scalo. A firmare l’ordinanza il gip Luca De Ninis, su richiesta del pm Marika Ponziani, con il giovane accusato di tentate lesioni personali, lesioni personali e porto ingiustificato di un coltello da cucina con una lama di 15 centimetri.

I fatti che hanno portato il 31enne ai domiciliari e per i quali era già stato denunciato risalgono al primo dicembre quando intorno alle 6 del mattino, all’interno della galleria Scalo a Chieti, dopo una discussione per per futili motivi avrebbe prima cercato di accoltellare un giovane psicologo e subito dopo avrebbe  ferito un’altra persona raggiungendola al torace con un fendente.

Era stato lo stesso 31enne, la sera dopo l’accoltellamento, a presentarsi dai Carabinieri  indicando il luogo in cui si era disfatto del coltello, permettendo così di ritrovarlo. Nell’ordinanza il giovane, che il prossimo 17 dicembre comparirà davanti al gip per l’interrogatorio di garanzia, viene definito “dalla personalità del tutto incapace di autocontrollo”.

Mi sento...
Felice
0%
Orgoglioso
0%
Euforico
0%
Ok
0%
Triste
100%
Arrabbiato
0%