Chieti
Stai leggendo
Atessa, recupero dei turni nel giorno della festa patronale. Sciopero alla Sevel e alla Honda

Atessa, recupero dei turni nel giorno della festa patronale. Sciopero alla Sevel e alla Honda


ATESSA, 13 gennaio – Negli stabilimenti della Sevel e della Honda, in Val di Sangro, occorre recuperare alcuni turni di lavoro a causa degli stop produttivi imposti dal maltempo nei giorni scorsi. Le aziende hanno fissato le date nelle quali effettuare i recuperi: tra queste figura il giorno della festa patronale di Atessa. I lavoratori scendono sul piede di guerra e la Fiom proclama lo sciopero.

A bloccare le attività nelle due fabbriche della Val di Sangro, la scorsa settimana, è stato il maltempo: prima un blackout elettrico e poi le oggettive difficoltà legate alla viabilità, che hanno impedito ai dipendenti di raggiungere i luoghi di lavoro.

Pur riconoscendo la necessità di effettuare i recuperi, però, la Fiom non ha accettato la decisione delle aziende, che di fatto ha prodotto uno spostamento della festa di San Leucio. Per questo ha proclamato tre giorni di sciopero alla Sevel: domenica 15 gennaio per l’intero turno notturno, sabato 21 e sabato 28 gennaio per gli interi turni pomeridiani. Astensione dal lavoro anche alla Honda, sabato 14 e sabato 21 gennaio, dalle 13.45 alle 14, e poi per l’intero turno pomeridiano.

Davide Labbrozzi, segretario generale della Fiom Cgil, afferma:

”I lavoratori Sevel devono recuperare i turni di lavoro persi lavorando sabato pomeriggio e domenica notte a regime ordinario. Lo spostamento della festa di San Leucio ha cancellato anni di lotte sindacali. In 35 anni di storia non si era mai fatto un recupero con questi termini e con la sola comunicazione aziendale”.

Mi sento...
Felice
0%
Orgoglioso
0%
Euforico
0%
Ok
0%
Triste
0%
Arrabbiato
0%