Chieti
Stai leggendo
Chieti, omicidio Di Marco: in appello pena ridotta a 16 anni per Emanuele Cipressi

Chieti, omicidio Di Marco: in appello pena ridotta a 16 anni per Emanuele Cipressi


CHIETI, 22 novembre – A due anni dall’omicidio del musicista Fausto Di Marco la Corte d’Assise d’appello dell’Aquila ha ridotto da 30 a 16 anni la condanna a carico di  Emanuele Cipressi, il teatino di 26 anni che il 9 ottobre del 2016, a Chieti Scalo, aveva ucciso il 40enne artista colpendolo alla gola  con un collo di bottiglia rotta.

In  primo grado, al termine del processo con rito abbreviato, Cipressi era stato condannato a 30 anni per omicidio volontario, aggravato dai futili motivi, dalla minorata difesa della vittima, che aveva bevuto troppo, e dal mezzo insidioso utilizzato per colpire. Oggi la sentenza d’appello, con i giudici che hanno ridotto la pena riconoscendo all’uomo le attenuanti generiche equivalenti alle aggravanti contestate.

Cipressi era difeso dall’avvocato Giancarlo De Marco.

Mi sento...
Felice
0%
Orgoglioso
0%
Euforico
0%
Ok
0%
Triste
0%
Arrabbiato
0%