Pescara
Stai leggendo
Controlli a tappeto della Finanza contro gli affitti in nero sulla costa

Controlli a tappeto della Finanza contro gli affitti in nero sulla costa


GIULIANOVA, 10 agosto – Controlli lungo la costa per contrastare l’evasione fiscale legata agli affitti in nero in occasione della stagione balneare. Il lavoro è stato effettuato in questi giorni dalla Compagnia della Guardia di Finanza di Giulianova  che ha svolto interventi a tappeto .
In particolare, sotto la lente d’ingrandimento delle Fiamme Gialle giuliesi, al comando del Capitano Sara Venturoni, sono finiti i proprietari di seconde e terze case che le hanno concesso in affitto ai turisti, percependo i relativi introiti, senza dichiararli, in violazione della normativa tributaria e in danno agli operatori turistici rispettosi delle regole e del fisco.

I controlli fiscali hanno permesso di scoprire numerosi appartamenti, affittati in ‘nero’ senza attività di intermediazione immobiliare, per un totale di oltre 110 mila euro di redditi sottratti a tassazione.

Grazie ai controlli capillari sul territorio e nelle abitazioni dove si trovano gli inquilini, sono finiti nel mirino della Guardia di Finanza numerosi privati cittadini locatori – evasori totali: l’accordo con l’affittuario non veniva registrato ed il compenso era completamente in nero. In un caso, invece, il proprietario dell’immobile, d’intesa con l’inquilino, faceva figurare sul contratto un importo più basso, ovviamente per versare meno tasse all’Erario, mentre la rimanente parte del pattuito veniva consegnata a mano, in contanti.

Particolare il caso di un italiano all’estero che dal 2013 a oggi ha affittato in nero quattro immobili, a più persone, omettendo di dichiarare al fisco oltre 75mila euro di reddito.

Mi sento...
Felice
0%
Orgoglioso
0%
Euforico
100%
Ok
0%
Triste
0%
Arrabbiato
0%