Regione
Stai leggendo
Elezioni regionali, La Russa: “Marco Marsilio candidato del centrodestra in Abruzzo”

Elezioni regionali, La Russa: “Marco Marsilio candidato del centrodestra in Abruzzo”


PESCARA, 30 novembre – Marco Marsilio, di Fratelli d’Italia, è al momento il candidato in cima alle preferenze della coalizione come candidato del centrodestra alle Regionali in programma in Abruzzo il 10 febbraio. Lo ha fatto sapere Ignazio La Russa, al termine della riunione con Forza Italia e Lega, a Milano.

“Tra i nomi che noi abbiamo proposto, FI e Lega hanno mostrato una leggera preferenza per Marsilio – ha detto La Russa – e quindi posso dire, in via ufficiosa, che sarà il nostro candidato. La candidatura di Marsilio sarà ufficializzata insieme alle altre che spettano a Lega, ovvero Sardegna, e a Forza Italia, Basilicata e Piemonte – ha continuato La Russa – ma l’ufficializzazione avverrà più avanti, perché Berlusconi si e’ riservato di fare un approfondimento con sondaggi sulle altre candidature, in particolar modo sul Piemonte”.

Marsilio, 50 anni, nato a Roma, nonostante le origini abruzzesi ha uno scarsissimo radicamento nella regione. C’è da attendersi, dunque, una levata di scudi dal centrodestra abruzzese, che difficilmente digerirà la sua candidatura. Marsilio attualmente è senatore di Fratelli d’Italia ed è stato deputato dal 2008 al 2013.

Laureato in filosofia, finì coinvolto nello scandalo romano noto come la Parentopoli dell’allora sindaco Gianni Alemanno, legato alle nomine negli enti pubblici romani, nell’ambito del quale Marsilio fu accusato di avere fatto assumere la propria compagna. In seguito il presidente pro-tempore di Atac SpA, Luigi Legnani, rivendicò la responsabilità di aver assunto la donna, asserendo di averlo fatto in virtù della collaborazione e delle competenze professionali acquisite in 12 anni di comune lavoro nelle aziende del gruppo Ferrovie Nord Milano.

Mi sento...
Felice
0%
Orgoglioso
0%
Euforico
0%
Ok
0%
Triste
0%
Arrabbiato
0%