Teramo
Stai leggendo
Giulianova, operaio minaccia di buttarsi da una gru per un credito non pagato da una ditta

Giulianova, operaio minaccia di buttarsi da una gru per un credito non pagato da una ditta


GIULIANOVA, 12 luglio – Un operaio di 41 anni ha minacciato di buttarsi dalla gru di un cantiere a Giulianova Lido, dove era salito intorno alle 7, perché non riusciva a farsi pagare un credito dalla ditta per cui lavorava fino a poco tempo fa.

L’uomo è rimasto a oltre 30 metri di altezza per circa 5 ore, finché, a convincerlo a scendere, al termine di una lunga trattativa al telefono, è stato il comandante della locale stazione carabinieri, il luogotenente Angelo Varletta. Una volta sceso è stato trasferito in caserma, dove sono in corso le procedure di identificazione.

L’uomo è riuscito a entrare nel cantiere della ditta per la quale lavorava, nell’area dell’ex Foma. E’ salito su una delle due gru allestite nel cantiere, utilizzando la scaletta di servizio, ed è rimasto sulla sommità del braccio operativo, cercando un contatto con chi potesse risolvere il suo problema: un pagamento non evaso, attraverso la Cassa edile, maturato nel periodo in cui ha lavorato con l’impresa, prima del licenziamento.

 

Mi sento...
Felice
0%
Orgoglioso
0%
Euforico
0%
Ok
0%
Triste
0%
Arrabbiato
0%