L'Aquila
Stai leggendo
L’Aquila, cocaina a fiumi per la movida: nove arresti

L’Aquila, cocaina a fiumi per la movida: nove arresti


L’AQUILA, 20 marzo  – Una banda intorno alla quale ruotavano nuove persone, con base in pieno centro storico dell’Aquila, in un appartamento di via del Guasto da cui partivano i rifornimenti di droga per le notti della movida.

Il gruppo è stato azzerato all’alba di oggi con l’operazione della Squadra Mobile “Fare centro”: sette persone sono state arrestate e due sono ricercate e latitanti.

Un anno di indagine per arrovare a un risultato importante. In carcere sono finiti R.K., 32 anni albanese, considerato il capo della banda, e M.M. 46 anni, aquilano, con un ruolo di di rilievo nel gruppo; ai domiciliari  S.O. 28 anni R.S. 25 anni, e H.E. 40 anni, tutti albanesi, S.D. 30 anni, romen e S.T. 50 anni, macedone.

La mobile è sulle tracce di un 27 enne romeno di e un 32 enne albanese.

Sei dei componenti del gryuppo sono accusati di associazione a delinquere finalizzata allo spaccio di cocaina gli altri tre di spaccio.

nel gruppon ogni componente aveva il suo ruolo: i rifornimenti arrivavano da Roma, la cocaina veniva suddivisa in dosi, confezionata e venduta. Punto di contatto tra spacciatori e clienti era proprio M.M..

I contatti venivano gestiti via cellulare o, pèreferibilmente, attraverso whatsapp.

Mi sento...
Felice
0%
Orgoglioso
0%
Euforico
0%
Ok
0%
Triste
0%
Arrabbiato
100%