Teramo
Stai leggendo
Oltre 200 aziende, dalla Costiera Amalfitana al Piemonte, per la Fiera dell’agricoltura a Teramo

Oltre 200 aziende, dalla Costiera Amalfitana al Piemonte, per la Fiera dell’agricoltura a Teramo


TERAMO, 8 maggio – Oltre  200 aziende in arrivo da tutta Italia, dalla Costiera Amalfitana al Piemonte, pronte ad esporre su un’area di 25 mila metri quadri. Sono solo alcuni dei numeri della 29° edizione della FAT, la Fiera dell’agricoltura di Teramo, che  prenderà ufficialmente il via giovedì, nell’area antistante lo stadio comunale Bonolis, con la tradizionale inaugurazione fissata per le  10.30 e alla quale è stato invitato a partecipare, in occasione del convegno di sabato sul tema della “Viticoltura convenzionale e biologica a confronto” e di quello  promosso dall’Anmil, Inail e Izsam “G. Caporale” dal titolo “Ricominciamo dalla terra. Il futuro del Gran Sasso in sicurezza” anche il Ministro alle Politiche Agricole, Maurizio Maria Martina. 

Tutto pronto, dunque, per la tre giorni dedicata al mondo agricolo, con l’esposizione di animali da fattoria, prodotti agroalimentari, macchinari agricoli, piante e fiori, prodotti per il risparmio energetico, edilizia ecosostenibile, giardinaggio e prodotti commerciali per l’agricoltura e con l’organizzazione dell’evento che  per venire incontro al numero sempre crescente di visitatori ha predisposto ben 2.400 parcheggi (circa 800 in più rispetto alle passate edizioni) su una superficie di quasi 3 mila mq, oltre a quelli riservati agli espositori e ai diversamente abili, che potranno essere raggiunti mediante una corsia preferenziale creata attraverso la strada che costeggia a nord il centro commerciale e lo stadio. Per i diversamente abili ci sarà poi un bus navetta dedicato che li accompagnerà direttamente nell’area fieristica.

Tra i punti di forza di questa edizione un importante spazio riservato  ai “Mercati Contadini” organizzati da Coldiretti, Cia e Appennino Teramano, che con oltre 35 aziende agricole locali promuoveranno prodotti tipici e specialità del territorio con attività di degustazione e vendita, e l’implementazione dell’area dedicata alla Fattoria didattica gestita dall’Azienda agricola Di Domenicantonio, che consentirà ai visitatori della Fiera di vivere una vera esperienza in fattoria, di assistere alla mungitura dal vivo, alla trasformazione del latte in formaggio e alla storica rievocazione della trebbiatura.

Tra le novità del 2017, inoltre, accanto alla consueta presenza dei Pony e dell’area maneggio, ci sarà uno spazio specifico con esemplari di pastore abruzzese ospitati nell’area dell’Istituto “Di Poppa – Rozzi”, che in questa edizione sarà presente all’interno dell’area fieristica e proporrà iniziative tecniche e didattiche in sinergia con le Facoltà di Veterinaria e di Agraria dell’Università di Teramo.

La 29° edizione della Fiera ospiterà inoltre dibattiti e convegni organizzati dai partner del comitato Fiera dell’agricoltura che affronteranno tematiche di attualità e di interesse per il settore agricolo, zootecnico, agroalimentare. Tra questi la tavola rotonda “Argicoolture. Giovani farmers si raccontano”, che si terrà giovedì alle 15.30 e che sarà dedicata alle storie di innovazione e di successo nel settore agricolo e l’incontro di venerdì alle 10,  con la Coldiretti nel quale si parlerà di etichettatura.

La Fiera sarà aperta fino a domenica 14 maggio, tutti i giorni dalle ore 10 alle ore 20 con ingresso gratuito.

“Questa edizione della Fiera dell’Agricoltura di Teramo sarà caratterizzata da tantissime novità, a cominciare dal riconoscimento di Fiera Regionale – ha sottolineato l’assessore alle attività produttive del Comune Roberto Canzio –  e grazie al fattivo e proficuo contributo di tutti i nostri partner proporremmo un programma ricco di convegni, eventi, incontri e dibattiti e una vetrina di assoluto valore per tutti i produttori del nostro territorio, ma non solo, visto che l’agricoltura e la zootecnia sono indubbiamente un settore trainante per la nostra provincia e l’intera regione”.

Mi sento...
Felice
0%
Orgoglioso
0%
Euforico
0%
Ok
0%
Triste
0%
Arrabbiato
0%