Teramo
Stai leggendo
Teramo, la Fiera dell’Agricoltura diventa manifestazione regionale

Teramo, la Fiera dell’Agricoltura diventa manifestazione regionale


TERAMO, 27 marzo – Una Fiera dell’agricoltura sempre più ricca di appuntamenti, con un’area espositiva ingrandita di oltre 1.000 mq in più rispetto all’edizione precedente e soprattutto insignita del riconoscimento di Fiera regionale. Un appuntamento d’eccezione quello che dall’11 al 14 maggio prossimi vedrà le aziende del settore esporrei propri prodotti nell’area antistante lo Stadio Comunale ‘G. Bonolis’ e presentata questa mattina dall’assessorato alle attività produttive del Comune di Teramo e dai vari enti che da sempre collaborano alla sua riuscita.

La Fiera, con uno sguardo rivolto già alla prossima edizione, quando si celebrerà il 30ennale della manifestazione, sarà inaugurata giovedì 11 maggio e si protrarrà per tutto il week-end fino a domenica 14 con numerosi incontri e laboratori rivolti agli addetti ai lavori ma anche agli appassionati e alle famiglie e con un nuovo layout grafico che ha l’obiettivo di creare un ‘brand’ maggiormente riconoscibile e rafforzare il posizionamento della Fiera nel panorama degli eventi di settore.

Tra le novità anche uno spazio dedicato espressamente all’istituto superiore ‘Di Poppa – Rozzi’ per l’organizzazione di eventi tecnici e laboratori didattici in sinergia con le Facoltà di Veterinaria e Agraria dell’Università di Teramo, l’ampliamento delle aree di sosta per un totale di circa 800 posti auto, la creazione di una corsia preferenziale per i portatori di handicap che potranno accedere a parcheggi riservati, attraverso la strada che costeggia a nord il centro commerciale e lo stadio.

Confermato, infine, il servizio di bus navetta a cui si aggiungerà la possibilità di recarsi in Fiera mediante il treno con fermata alla stazione ferroviaria di Piano d’Accio.

“Sono tante le novità di questa 29° edizione, a partire dal prestigioso riconoscimento di Fiera Regionale, passando per il nuovo brand, fino al quarto giorno della kermesse che ci consentirà di proporre tanti appuntamenti in più – ha dichiarato l’assessore con delega alle attività produttive e all’agricoltura, Roberto Canzio – Siamo lieti, inoltre, di aver già proposto le date della prossima Fiera dell’agricoltura che si terrà il 5, 6, 7 e 8 aprile 2018. Questo consentirà da un lato di predisporre l’evento al meglio per noi e per i nostri partner, visto anche che sarà quello del trentennale della Fiera, dall’altro di armonizzarlo con le necessità delle squadre di calcio teramane che utilizzano l’impianto”.

Ad affiancare il Comune nella realizzazione della kermesse ci sarà il comitato Fiera dell’Agricoltura che raccoglie, al suo interno, tutti i partner che, negli anni, hanno lavorato attivamente alla crescita di questa manifestazione: Coldiretti Teramo, l’Izsam, la Cia, l’Università di Teramo, la Gran Sasso Laga – Cuore dell’Appennino S.c.a.r.l., la Camera di Commercio, l’istituto superiore Di Poppa-Rozzi, il Consorzio Agrario Centro Sud, il Bim.

Mi sento...
Felice
0%
Orgoglioso
0%
Euforico
100%
Ok
0%
Triste
0%
Arrabbiato
0%