Pescara
Stai leggendo
Pescara, pretende di mangiare e bere gratis: aggredito il titolare di un locale

Pescara, pretende di mangiare e bere gratis: aggredito il titolare di un locale


PESCARA, 20 dicembre – Voleva mangiare e bere gratis e, per questo, ha aggredito il titolare di un locale di corso Vittorio Emanuele.

Ieri sera, intorno alle 22.40, gli agenti della squadra volante sono intervenuti in Corso Vittorio Emanuele a Pescara, in seguito alla segnalazione di un’aggressione ai danni del gestore di un pubblico esercizio. Gli agenti hanno bloccato D.M., trentenne senegalese pluripregiudicato, prima che potesse scagliarsi contro il gestore del locale, impugnando una catena di ferro con annesso lucchetto di acciaio di grosse dimensioni.

Lo straniero pretendeva che il locale gli somministrasse gratis alimenti e bevande. Per evitare che i poliziotti lo disarmassero, l’uomo, dotato di notevole forza e stazza fisica, ha iniziato a spintonarli e strattonarli con violenza, costringendoli all’utilizzo dello spray urticante per poterlo immobilizzare.

In base agli immediati e dovuti accertamenti di polizia giudiziaria esperiti nell’immediato, il cittadino extracomunitario avrebbe già da tempo costretto il gestore di quel locale, con minacce, a somministrargli gratuitamente alimenti e bevande. Gli agenti, pertanto, hanno tratto in arresto in flagranza di reato per tentata estorsione e resistenza a pubblico ufficiale, ponendolo a disposizione dell’autorità giudiziaria, la quale proprio stamattina ha convalidato l’arresto, adottando per lui la misura cautelare della custodia in carcere.

 

Mi sento...
Felice
0%
Orgoglioso
20%
Euforico
0%
Ok
0%
Triste
0%
Arrabbiato
80%