Regione
Stai leggendo
Processo Bussi, sentenza attesa per il 17 febbraio

Processo Bussi, sentenza attesa per il 17 febbraio


L’AQUILA, 4 febbraio – “E’ una scelta di campo considerare la falda l’oggetto giuridico del reato di avvelenamento delle acque destinate al consumo umano”. A sostenerlo, nella sua breve replica nel corso del processo in Corte d’Assise d’Appello a Bussi, il procuratore generale Romolo Como, al termine dell’udienza dedicata alle ultime arringhe difensive.

Dopo la replica di Como l’udienza è stata aggiornata al prossimo 7 febbraio, per le repliche delle difese, per passare poi al 17 quando i giudici si ritireranno in camera di consiglio per la sentenza.

Alla sbarra 19 imputati accusati di avvelenamento e disastro ambientale, con  l’indagine della Procura di Pescara che all’epoca prese il via con la scoperta, da parte del Corpo Forestale, di circa 185 mila metri cubi di sostanze tossiche e pericolose in un’area di quattro ettari nei pressi del polo chimico di Bussi sul Tirino.

Mi sento...
Felice
0%
Orgoglioso
0%
Euforico
0%
Ok
0%
Triste
0%
Arrabbiato
0%