Chieti
Stai leggendo
San Salvo, guerra all’abbandono dei rifiuti sul territorio. Raffica di multe per i “furbetti”

San Salvo, guerra all’abbandono dei rifiuti sul territorio. Raffica di multe per i “furbetti”


SAN SALVO, 2 settembre – Guerra senza quartiere ai “furbetti” della differenziata e all’abbandono indiscriminato dei rifiuti sul territorio. Almeno a San Salvo,  nell’ultimo periodo sono stati elevati 32 verbali con multe comprese tra i 160 e i 480 euro.

“L’abbandono dei rifiuti è il risultato di uno scarso senso civico di alcuni cittadini a danno di tutta la comunità. Produce danni d’immagine per la città – evidenzia il sindaco Tiziana Magnacca – e provoca un danno economico per le casse comunali, sia per i costi maggiori da sostenere per la raccolta e sia per il conferimento in discarica”.

Ad aiutare l’amministrazione ad individuare i responsabili, anche l’ausilio delle telecamere installate nei punti nevralgici della città. Su 32 furbetti multati, infatti, 9 sono stati individuati proprio grazie all’ausilio dell’occhio elettronico.

“Altri 10 verbali saranno perfezionati nei prossimi giorni – sottolinea l’assessore all’ambiente Giancarlo Lippis – sempre grazie all’identificazione avvenuta con le telecamere che saranno spostate nelle zone più critiche o secondo le necessità che hanno evidenziato la scarsa sensibilità ambientale di persone insospettabili. Siamo consapevoli che solo attraverso un impegno continuo della task force ambientale si potrà tentare di ridurre l’abbandono dei rifiuti”.

 

 

Mi sento...
Felice
0%
Orgoglioso
0%
Euforico
0%
Ok
0%
Triste
0%
Arrabbiato
0%