Teramo
Stai leggendo
Teramo, aggredisce gli agenti e spacca mobili in Questura: arrestato

Teramo, aggredisce gli agenti e spacca mobili in Questura: arrestato


TERAMO, 19 aprile – Prima ha iniziato a molestare i clienti del bar “Stonehenge”, poi ha aggredito i poliziotti intervenuti per calmarlo. L.D.N., quarantenne di Teramo, è stato arrestato all’alba di oggi per lesioni e resistenza a pubblico ufficiale e segnalato al Prefetto per uso personale di sostanze stupefacenti.

Intorno alla mezzanotte dal locale è arrivata la segnalazione al 113 di un uomo che stava infastidendo alcuni clienti seduti a uno dei tavolini.

L’uomo, intanto, visibilemente alterato dall’alcol, continuava a inveire contro i presenti, nonostante il tentativo di calmarlo. A tranquillizzare la situazione ci hanno provato anche i poliziotti, ma invano. L.D.N. ha continuato a insultare e a gridare e, quando gli agenti hanno provato a identificarlo, si è anche scagliato fisicamente contro di loro.

A fatica sono riusciti a condurlo in Questura, dove prima ha di nuovo tentato di aggredire il personale in servizio e ha danneggiato gravemente mobili e suppellettili, poi ha tentato di ferirsi . Per questo è stato necessario provvedere anche all’intervento del servizio sanitario.

All’alba, con molta fatica, è stato formalmente arrestato.

 

Mi sento...
Felice
0%
Orgoglioso
0%
Euforico
0%
Ok
0%
Triste
100%
Arrabbiato
0%