L'Aquila
Stai leggendo
Un aquilano su due ritira i referti delle analisi on line, successo per il servizio Asl

Un aquilano su due ritira i referti delle analisi on line, successo per il servizio Asl


L’AQUILA, 30 novembre – Stare in fila è notoriamente una delle attività meno amate dagli italiani. Ed è forse anche per questo che uno dei servizi della Asl dell’Aquila per cui è dimostrato il maggiore gradimento è il ritiro on line dei referti del laboratorio analisi. Nel giro di un anno l’utilizzo del servizio è salito dal 30 al 49%, questo significa che ne beneficia un paziente su due.

Una semplificazione notevole, se si tiene conto del fatto che il laboratorio analisi del San Salvatore effettua in un anno circa due milioni e mezzo di test, il numero più alto della provincia.

Dall’autunno del 2015 a ottobre di quest’anno la quota di utenti che acquisisce i referti on line, stampandoli  dal computer di casa tramite una password, è aumentata di quasi il 20%.

“Il nostro intento – dichiara il direttore generale della Asl, Rinaldo Tordera – è semplificare al massimo le prestazioni e agevolare l’accesso ai servizi. Riuscire a consegnare in Rete quasi la metà di referti complessivi è un risultato importante che contribuisce ad abbattere le distanze fisiche, soprattutto per i pazienti più fragili”.

In più,  da un mese il laboratorio analisi, diretto da Simonetta Santini, ha avviato un nuova modalità che rende molto più semplice ritirare il referto degli esami necessari per adeguare costantemente la terapia anticoagulante orale (Tao). Con questa nuova modalità di recapito il paziente fa il prelievo al mattino e poi, senza tornare in ospedale o aspettare alcune ore per il ritiro, trova la risposta a casa nella propria posta elettronica.

All’Aquila  attualmente sono oltre 800 i pazienti, con terapie Tao, seguiti dal laboratorio analisi.

Mi sento...
Felice
50%
Orgoglioso
0%
Euforico
0%
Ok
0%
Triste
0%
Arrabbiato
50%