Teramo
Stai leggendo
Giulianova, in auto con un fucile a canne mozze: arrestato

Giulianova, in auto con un fucile a canne mozze: arrestato


GIULIANOVA, 3 ottobre – I Carabinieri del Nu­cleo Operativo e Rad­iomobile della Compa­gnia di Giulianova lo hanno sorpreso in auto con un fucile a canne nozze e così per Domenico Falone, 34 anni, è scattato l’arresto  per porto abusivo di arma alterata, alterazi­one di armi e ricett­azione.

L’arresto è scattato ieri sera dopo che  i militati, impegnati in alcuni controlli lungo la statale 16, hanno notato l’uomo allontanarsi frettolosamente da una Fiat Punto parcheggiata all’inte­rno di un’area di se­rvizio.

Insospettiti hanno avviato i relativi accertamenti sull’auto, risultata  rubata il 28 ottobre a Teramo, e proceduto alla perquisizione della vettura, che era stata lasciata aperta, rinvenendo nel portabagagli una valigia con all’interno un fucile calibro 16 con un calciolo montato artigianalmente, un mirino di precisio­ne ad infrarossi e le canne mozzate. Sempre all’ interno del portabagagli i militari hanno trovato  un’idropulitrice, un compressore, tre tele­foni cellulari ed altri og­getti, risultati rubati.

A quel punto, dopo aver chiesto rinforzi, hanno atteso il ritorno dell’uomo, che dopo una mezz’oretta è arrivato in compagnia di una ragazza, e dopo averlo accompagnato in caserma l’hanno arrestato.

Dopo le formalità di rito, con i militari che lo hanno trovato in possesso anche di una piccola quantità di eroina, il 34enne è stato trasferito nel carcere di Castrogno.

Le indagini, comunque, proseguono per verificare la provenienza dell’arma, che non risulta ce­nsita nella banca na­zionale delle armi comuni da sparo, e per capire a cosa pote­sse servire e a chi fosse eventualmente  destinata.

Mi sento...
Felice
0%
Orgoglioso
0%
Euforico
0%
Ok
0%
Triste
0%
Arrabbiato
0%