L'Aquila
Stai leggendo
La Gran Sasso scivola col Noceto. Finale di campionato col fiato sospeso

La Gran Sasso scivola col Noceto. Finale di campionato col fiato sospeso


L’AQUILA, 9 aprile – Una sconfitta per un solo punto. E un punto portato a casa. Però, dopo la gara di Noceto, la Gran Sasso Rugby si ritrova dove non voleva, a correre il rischio di essere risucchiata, nelle ultime due giornate di campionato, nella battaglia retrocessione. Partiamo da Noceto, dove l’incontro si è chiuso sul 15-14.

Senza Giampietri e Pattuglia, con infortuni in corso di recupero, il quindici di Iannucci partiva consapevole di dover fare risultato. E infatti gli ospiti partono forte: al 16’ i grigiorossi vanno già segno con Lofrese, che buca, implaccabile, la difesa giallonera dopo un’azione multifase dei suoi, che esplorano il campo nocetano da tutti i lati con buon ritmo, Trasforma Du Toit.

Tre minuti più tardi è ancora l’estremo sudafricano a marcare, ben innescato da Vieira, che sui cinque metri si allarga assorbendo la pressione difensiva, liberando al compagno la strada verso la meta che egli stesso trasforma. Poi arriva la marcatura del Noceto, ma il primo tempo si chiude con gli abruzzesi in vantaggio per 14-5.

La ripresa diventa fatale: i padroni di casa entrano in campo a testa bassa, ben decisi a giocarsi fin da oggi tutte le chances che gli restano per la salvezza.

La Gran Sasso cede, arrivano le altre marcature del Noceto e l’incontro si chiude con un punto di distacco e una buona dose di rammarico.

Gli abruzzesi affronteranno comunque gli ultimi 160 minuti del campionato con due punti di vantaggio sugli emiliani e sulla Rugby Capitolina.

Nonostante il rammarico per il risultato sfumato alla fine, coach Iannucci ha avuto oggi segnali davvero positivi dai suoi:

“Finalmente abbiamo rivisto il gioco che sempre vorremmo vedere e che avevamo dimenticato dopo il primo tempo con il Genova in casa, questo è un dato positivo; positivo è poi anche il punto importantissimo che portiamo a casa comunque da un campo difficile, alla fine di una partita che con un po’ più di fortuna potevamo anche vincere. I ragazzi sono stati dei leoni, soprattutto per come hanno lottato nel secondo tempo sotto pressione, ora abbiamo davanti una pausa importante per lavorare con serenità ed arrivare ad affrontare al meglio le ultime due decisive partite”.

 

IL TABELLINO

Rugby Noceto FC – Gran Sasso Rugby  15-14 (05-14)

Marcatori: p.t. 16’ m. Lofrese tr. Du Toit (0-7); 19’ m. Du Toit tr. Du Toit (0-14); 33’ m. Garulli nt. (5-14); s.t. 55’ m. Albertini nt. (10-14); 75’ m. Almeira nt. (15-14)

Rugby Noceto FC: Garulli, Malinovskyy (55’ Passera), Greco, Carritiello, Savina, Farias, Albertini, Bongiorni, Berghenti, Mancuso (41’ Serafini), Pulli, Mazzoni, Almeira, Ferro (76’ Bersani), Singh (67’ Demaldè)
All: Larini, Guerci

Gran Sasso Rugby: Du Toit, Valdrappa, Caione, Mistichelli, Angelone, Feneziani, Guimaraes (56’ Fidanza), Suarez (53’ Di Febo) , Lofrese, De Rubeis, Fiore (72’ Di Cesare), Vaggi (80’ Paiola), Guerriero (41’ Mandolini), Cecchetti (41’ Iezzi), Paolucci (42’ Ciancarella)
All: Iannucci, Ciancarella

Arbitro.  Angelucci (LI), assistenti:  Poggipollini (BO), Giovanelli (LI)
Cartellini: 18’ cartellino giallo Mancuso (Rugby Noceto); 32’ cartellino giallo Vaggi (Gran Sasso Rugby);
Calciatori: Albertini (Rugby Noceto) 0/2; Farias (Rugby Noceto) 0/1; Du Toit (Gran Sasso Rugby) 2/5
Note: pomeriggio molto caldo; campo in ottime condizioni; circa 450 spettatori.
Punti conquistati in classifica: Rugby Noceto 4; Gran Sasso Rugby 1
Man of the match: Almeira (Rugby Noceto).

 

foto: Gran Sasso Rugby

 

 

 

 

Mi sento...
Felice
0%
Orgoglioso
0%
Euforico
0%
Ok
0%
Triste
0%
Arrabbiato
0%