Chieti
Stai leggendo
Pescara, fidanzatini massacrati e rapinati in centro: arrestati tre giovani /VIDEO

Pescara, fidanzatini massacrati e rapinati in centro: arrestati tre giovani /VIDEO


PESCARA, 15 novembre – Sono stati arrestati dalla Polizia i tre giovani accusati di aver picchiato e rapinato due loro coetanei una quindicina di giorni fa tra via Parini e via Carducci in pieno centro a Pescara. Un quarto ragazzo è stato segnalato alla procura per i minorenni.

I due, 17 anni lui e 16 lei, erano seduti su una panchina quando sono stati avvicinati dal gruppetto. I giovani tra loro non si conoscevano: uno dei quattro,  poi identificato per F.D.A. diciottenne, ha prima ingiuriato la ragazza e poi l’ha schiaffeggiata.

Il fidanzato è intervenuto ed è stato a sua volta aggredito a calci e pugni da tutti e quattro i giovani.

La ragazza ha tentato di fermarli, ma la giovane componente del gruppo di aggressori l’ha bloccata immobilizzandola a terra.

F.D.A. ha continuato a picchiarla; poi, dopo averle rubato la borsa, i tre si sono dati alla fuga.

I due aggrediti hanno dato l’allarme e sul posto sono arrivati Polizia e mezzi di soccorso. Il 118 ha accompagnato  i ragazzi al pronto soccorso dove venivano medicati per le ferite riportate e poi dimessi: lui 12 giorni di prognosi, lei dieci.

Per la Squadra Mobile non è stato difficile arrivare a uno degli aggressori, grazie alle immagini delle telecamere di video sorveglianza di un negozio della zona.  I filmati, analizzati dalla Polizia Scientifica, hanno consentito di ricostruire l’accaduto.

Il primo a essere identificato è stato F.D.A. già peraltro conosciuto alle forze dell’ordine, con lui c’erano, secondo la ricostruzione, F.T., pescarese, 18enne e incensurato, M.G., chietina, anche lei diciottenne e senza precedenti. Il quarto giovane identificato, ancora minorenne, è stato segnalato alla Procura della Repubblica presso il Tribunale per i Minorenni dell’Aquila, che sta vagliando la sua posizione.

F.D.A. è stato condotto in carcere, gli altri due sono ai domiciliari.

conferenza-aggressione-pescara

Mi sento...
Felice
0%
Orgoglioso
14%
Euforico
7%
Ok
0%
Triste
0%
Arrabbiato
79%