Teramo
Stai leggendo
Incidente mortale a Pineto: automobilista condannato per omicidio colposo

Incidente mortale a Pineto: automobilista condannato per omicidio colposo


TERAMO, 25 settembre –  A tre anni dalla morte di Egidio Fasoli,  il 50enne di Silvi che perse la vita in un incidente stradale sulla statale 16 a Pineto, il Tribunale di Teramo ha condannato a sei mesi, pena sospesa, per omicidio colposo, il 72 enne  Giovanni Iacovoni, che quel giorno si trovava alla guida dell’auto contro la quale si schiantò la moto della vittima. Il giudice Flavio Conciatori ha disposto per il pensionato anche la sospensione della patente per tre mesi.

L’incidente  che costò la vita al 50enne avvenne alle 7.30  del 10 marzo del 2015 sulla statale 16, davanti al Mercatone Uno. Secondo quanto ricostruito all’epoca dalla polizia stradale di Pineto entrambi i mezzi viaggiavano in direzione sud, con il 72enne che, a bordo della sua Fiat, stava svoltando a sinistra, al fine di accedere al sottopasso ferroviario, nello stesso momento in cui la vittima effettuava il sorpasso.

Nell’impatto Fasoli riportò gravi traumi, morendo qualche ora dopo il ricovero in ospedale. Dai successivi approfondimenti investigativi  e nel corso del processo sarebbe emerso un concorso di colpa tra l’automobilista e Fasoli, con il 72enne condannato a sei mesi pena sospesa.

 

Mi sento...
Felice
0%
Orgoglioso
0%
Euforico
0%
Ok
0%
Triste
0%
Arrabbiato
0%