Pescara
Stai leggendo
Pescara, b&b e affitti turistici in nero: scoperti 20 evasori. Sottratti al fisco 350mila euro

Pescara, b&b e affitti turistici in nero: scoperti 20 evasori. Sottratti al fisco 350mila euro


PESCARA, 31 agosto – Individuati 20 soggetti tra privati, locatori di abitazioni e gestori di bed&breakfast, che hanno ospitato clienti, nelle proprie strutture situate nei comuni della provincia di Pescara, evadendo il fisco per circa 200mila euro. Inoltre, nell’ambito degli stessi controlli, la Guardia di Finanza ha scoperto anche una società, attiva nel settore immobiliare, che avrebbe nascosto al fisco 150mila euro di basi imponibili, tra operazioni e costi indeducibili.

L’operazione, compiuta a favore dei turisti, colpendo i privati che affittano in nero, ha messo sotto la lente soprattutto i proprietari di villette e case al mare che avevano omesso di dichiarare per intero il corrispettivo dei canoni di locazione. Quanto ai b&b, sono stati accertati numerosi casi di soggiorni di ospiti senza emissione dei relativi documenti fiscali per i corrispettivi riscossi, che dunque sono stati sottratti al fisco, nonostante tali strutture già fruiscano di consistenti agevolazioni fiscali rispetto alle altre attività alberghiere.

Mi sento...
Felice
0%
Orgoglioso
100%
Euforico
0%
Ok
0%
Triste
0%
Arrabbiato
0%